Nel 2021 è partito il progetto nazionale “Il carcere alla prova dei bambini e delle loro famiglie” (in Lombardia, Piemonte, Veneto, Marche, Lazio, Campania, Calabria, Puglia e Sicilia).

Un traguardo importante per Bambinisenzasbarre e per tutti i figli di genitori detenuti (100mila in Italia, 2,1 milioni in Europa) perché segna la realizzazione concreta dei principi enunciati e condivisi nella “Carta dei diritti dei figli dei genitori detenuti”.

Selezionato da Con i Bambini, nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile, e con la partnership del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e l’Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza,  il progetto si propone in particolare di realizzare 6 azioni:

  1. Creazione di nuovi Spazi Gialli di Bambinisenzasbarre nelle carceri italiane; (Ancona, Pesaro, Brindisi, Cosenza, Napoli – Poggioreale) 
  2. Percorsi alternativi alla detenzione a tutela del rapporto mamma-figlio;
  3. Istituzione di gruppi di parola e colloquio per i papà detenuti;
  4. Particolari attività teatrali in carcere per figli e genitori detenuti;
  5. Incontri di sensibilizzazione nelle scuole;
  6. Percorsi di formazione nazionale per la Polizia Penitenziaria.

Polo9 è partner del progetto e realizzerà nella Regione Marche 3 spazi gialli rispettivamente negli Istituti Penitenziari di Ancona – Monteacuto e Barcaglione e a Pesaro presso la Casa Circondariale di Villa Fastiggi. Tra le altre azioni gestirà attività di sostegno alla genitorialità e supporterà Bambini senza sbarre nella sensibilizzazione sul territorio locale dei temi del progetto e nella diffusione di campagne di respiro nazionale.

Per sapere di più del progetto

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!